Risparmio: ecco alcuni falsi miti

Tempo fa lessi un articolo sulla nota rivista cosmopolitan riguardo ad alcuni consigli sul risparmio e sui falsi miti da sfatare quando si parla di offerte, saldi e scelte ponderate! Ne sono rimasta colpita, e riporto alcune considerazioni. 

I falsi miti sul risparmio! 

Non pensate di aver fatto un affare per esservi accaparrati il cellulare di ultima generazione a costo zero! Molte compagnie telefoniche, per fidelizzare la clientela, offrono pacchetti tutto incluso, proprio tutto, compreso il cellulare! In realtà il cellulare lo paghi a rate e non c’è risparmio! Queste compagnie ti legano a loro per minimo 24 mesi, il tempo della durata del contratto. Un tempo lunghissimo se si pensa al fatto che le compagnie telefoniche sfornano sempre nuove offerte, una più vantaggiosa dell’altra. E invece tu sei costretto a tenerti quella tariffa per tutti e due gli anni! Vale la pena sottoscrivere un contratto del genere e rinunciare alla possibilità di cambiare tariffa/gestore e risparmiare?

 

Outlet, stai lontano da me! Tutti ci siamo cascati più di una volta e abbiamo fatto la corsa verso il nuovo outlet della zona per accaparrarci scarpe e vestiti di marca a prezzi scontati! In media, però, gli abiti o accessori che abbiamo acquistato al 50% o anche al 70%, va a finire che li indossiamo pochissime volte. Inoltre i prezzi non sono poi così competitivi: si tratta o di vecchie collezioni o di capi con difetti di fabbrica (anche impercettibili). Molto spesso vediamo un paio di scarpe della nostra marca preferita e cogliamo al volo l’impulso di acquistarle, anche se sono dell’anno scorso e di un colore non facile da abbinare. Fermatevi a riflettere! Ne vale la pena? Meglio investire le vostre finanze in pochi capi, griffati e alla moda, che sono considerati un evergreen, così col tempo ammortizzerete i costi e avrete un guardaroba sempre al passo coi tempi! 

 

Non sprecate risorse con le assicurazioni inutili! L’assicurazione può essere davvero un salva-vita, pensiamo a quella per l’auto o la casa oppure a quelle sanitarie ma attenti alle assicurazioni accessorie. Ad esempio, molte volte ci propongono le assicurazioni per l’acquisto di un cellulare o un pc: in questi casi è bene leggere le clausole, perché molte volte le assicurazioni non coprono guasti comuni come i graffi sullo schermo! Molto utile invece allungare l’estensione delle garanzie per gli elettrodomestici di casa: se la lavatrice si rompe dopo un anno, aggiustarla potrebbe essere molto caro! 

Precedente Un colore per ogni emozione Successivo Come godersi la vita!