Mal di pancia? La mappa che collega lo stomaco ai disturbi

Quante volte avete avvertito dei fastidi all’addome? Sappiate che non tutti i mal di pancia sono uguali!

Naturalmente ognuno di noi deve riconoscere i propri sintomi e tener conto della personale cartella clinica.

Di seguito, per agevolare il riconoscimento del disturbo, una tabella che mostra le varie zone dell’addome con i disturbi ad esse connesse (il rapporto è stato individuato dal sito tuttasalute.net

Zone addominali e dolori

 

Zona superiore/destra: calcoli biliari, ulcera allo stomaco, pancreatite.

Zona superiore/centro: calcoli biliari, bruciore di stomaco/indigestione, ulcera allo stomaco, pancreatite, ernia epigastrica.

Zona superiore/sinistra: ulcera allo Stomaco, ulcera duodenale, colica biliare, pancreatite.

Zona centrale/destra: calcoli renali, infezione alle vie urinarie, costipazione, ernia lombare.

Zona centrale/centro: appendicite (fase iniziale), pancreatite, ulcera allo stomaco, infiammazione intestinale (tenue), ernia ombelicale.

Zona centrale/sinistra: calcoli renali, malattia diverticolare del colon, costipazione, infiammazione intestinale.

Zona inferiore/destra: appendicite, costipazione, dolore pelvico di origine ginecologica, dolore all’inguine (ernia inguinale).

Zona inferiore/centro: infezione alle vie urinarie, appendicite, malattia diverticolare del colon, infiammazione intestinale, dolore pelvico di origine ginecologica.

Zona inferiore/sinistra: malattia diverticolare del colon, dolore pelvico di origine ginecologica, dolore all’inguine (ernia inguinale).

Precedente I libri più belli di sempre Successivo Vestiti di carnevale economici e fai da te (per LEI)