Modi di dire inglesi strani e divertenti

Disegno di Roisin Hahessy
Disegno di Roisin Hahessy

Ogni lingua ha la sua storia e i suoi sviluppi e per noi italiani non è facile comprendere o studiare lingue molto distanti dalla nostra. Una cosa è trovarsi a Barcellona e dover comunicare qualcosa a qualcuno, senza conoscere lo spagnolo, un’altra cosa è trovarsi a Londra e provare a comunicare!

Anche se pensate di conoscere bene l’inglese, esistono una miriade di modi di dire, apparentemente senza senso, usati quotidianamente e che, purtroppo, non ti insegnano a scuola!

Di seguito una lista di modi di dire inglesi strani o divertenti!

 

It’s only a storm in a teacup: immaginate una tempesta dentro ad una tazzina da tea! Ciò per dire che è una cosa da niente.

 

Jump out of your skin: per descrivere un forte spavento, sì, insomma, ti spaventi così tanto da schizzare via dalla tua propria pelle!

 

It’s raining cats and dogs: Un modo di dire molto diffuso. Piovono gatti e cani, sì suona strano ma si usa per descrivere una pioggia molto violenta.

 

As cool as a cucumber: Essere fresco come un cetriolo. Cos’altro può essere un cetriolo se non calmo e composto, senza nessun segno di stress? :)

 

Hold your horses: Cioè “tieni i tuoi cavalli”. Per dire “aspetta un momento”. Immaginatevi una persona precipitosa che è costretta a “tenere i cavalli” prima di dover fare qualcosa!

 

Bob’s your uncle:  cioè “Bob è tuo zio”. Si usa per dire che qualcosa è molto semplice. Del resto, chi non ha uno zio di nome Bob?

 

Curiosity killed the cat: effettivamente i gatti riescono a far cose che noi umani non potremmo neanche immaginare. A volte anche cose pericolose. Da qui: la curiosità uccise il gatto.

 

Rob Peter to pay Paul: in pratica derubiamo Peter per pagare Paul, per provare che la soluzione ad un problema è un altro problema. Povero Peter però…

Precedente Idee regalo fai da te per San Valentino Successivo Libri da indossare: la letteratura nei foulard!