Radiohead: How to disappear completely. E sparirono dal web

Ce ne siamo accorti, noi fan di Thom e company. Profili muti, contenuti inesistenti. Tutto tace. I Radiohead sono spariti!

E così si diffonde la notizia: i Radiohead abbandonano i profili social e oscurano il sito! Trovata pubblicitaria? Gesto di protesta? Le ipotesi sono molte, anche quella a mo’ di sfottò che Tommy abbia cancellato per sbaglio il profilo!

How to disappear completely, cantavano in una loro canzone. Ecco: così.

Su Repubblica, in un articolo si parla addirittura di un volantino che i membri della band avrebbero mandato ad alcuni fan, volantino che recita “Sing the song of sixpence that goes – Burn the witch – We know where you live”. Un foglio in bianco e nero, con il logo dell’orsetto della band, che cita la celebre filastrocca ‘Sing a song of sixpence’ e quello di un brano inedito del gruppo, ‘Burn the witch‘. Sul foglio,anche un avvertimento: “Sappiamo dove abiti”. Come si legge nell’articolo, i Radiohead spesso hanno lanciato messaggi misteriosi in attesa dell’uscita di un nuovo lavoro e anche questa volta lo hanno rifatto: il prossimo album di inediti è atteso entro la metà di quest’anno. E noi non vediamo l’ora!

Il nuovo disco sarebbe il loro nono in studio e seguirebbe The King of the Limbs, uscito nel 2011. I Radiohead, che esistono da praticamente 30 anni e sono una delle più apprezzate rock band del mondo, in passato hanno spesso adottato strategie particolari in occasione della pubblicazione dei loro lavori.

In Rainbows, ad esempio, fu messo a disposizione per il download digitale a offerta libera dei fan (e quindi anche gratuitamente). Scelta molto discussa,visto il periodo di crisi dell’industria discografica. L’ultimo disco dei Radiohead, The King of the Limbs, fu venduto sul sito della band prima che nei negozi e negli store digitali. Nel giorno di uscita Yorke andò in un negozio di dischi a distribuire dei giornali speciali sui Radiohead. Il secondo disco da solista di Yorke, Tomorrow’s Modern Boxes, fu distribuito attraverso il servizio di file sharing BitTorrent, che solitamente viene usato per scaricare film e musica illegalmente.

Insomma, sì, loro sono avanti! E non solo nella musica, a quanto pare anche nella social life. Perché la loro scomparsa dai social non ha fatto altro che riempirei social di post sulla band! Se non è marketing geniale questo…

 

volantino radiohead

Precedente Come godersi la vita! Successivo Audible arriva in Italia! Audiolibri letti dai famosi